13 Notti Sante: Mantenere saldi gli Ideali

Ogni Ideale è come un faro nella tempesta, si mostra a te in tutta la sua forza e fermezza, pieno di Luce Divina, e attende il tuo arrivo. Ma l’Ideale è un punto di riferimento più che di arrivo. L’Ideale cresce man mano che ti avvicini, e si sposta, cambia forma, si allontana un po’ di più da te affinché resti sempre un faro nella tempesta.

In questi tempi di crisi esistono infinite opportunità per scorgere nuovi fari, nuovi Ideali ai quali rivolgersi. L’Ideale però non deve divenire un idolo o qualcosa che ti fa rinunciare in partenza a metterti in viaggio. Ciò che è falso, ciò che è disarmonico, non rappresenta un Ideale ma un finto obbiettivo, come una sirena dal canto soave che attende il tuo arenarsi sugli scogli quando sei spinto verso direzioni che escono dalla Spirale Aurea della Vita.

L’Ideale vero si riconosce anche dal fatto che accomuna tante persone, una moltitudine di Anime connesse alla stessa Geometria Sacra, che ogni giorno, tutte insieme, costruiscono il cammino evolutivo che porta al faro. Gli Ideali si pongono sulla linea del Destino, ed è importante quanto riesci a percorrere questo sentiero di Luce nella tua Vita.

La tempesta rappresenta questo viaggio, ed è lì, in quel viaggio, che raccogli le energie necessarie per mantenere la tua fermezza interiore e sostenere i tuoi Ideali. Il viaggio è ciò che ti completa. La tempesta è una metafora perfetta della Vita sulla Terra, e sulla capacità di mantenere la rotta e di affidarsi alla Luce degli Ideali.

Per mantenere la rotta ognuno di voi deve accudire la propria bussola interiore, che è nel Cuore e indica la Via. La crisi di questa vostra società non è fuori di voi, ma dentro di voi. State iniziando a comprendere che la vostra bussola interiore collettiva vi indica una direzione diversa, nuova, alla quale affidarsi per proseguire lungo il sentiero.

La Terra, la vostra Nave Cosmica, sa già dove andare, sa ascoltare se stessa, e vi guarda con occhi materni, sapendo che tutto avviene per un Ideale più elevato dei vostri piccoli obbiettivi quotidiani. Entrate in contatto con Madre Terra, ascoltate la sua voce melodiosa, il suo Canto Vitale, e saprete cogliere quelle sfumature che vi sapranno indicare la Via.

Se siete già in cammino guardatevi attorno, e accorgetevi di chi cammina accanto a voi, di chi sta percorrendo la stessa Via, e prendetevi per mano. Il faro si mostra a voi quando siete uniti, il cammino si svela quando vi sostenete a vicenda, il movimento che vi direziona sono le vostre azioni comuni, le vostre scelte sul piano reale, concreto, della vostra quotidianità.

E così accade quella magia che è la Risonanza Cosmica, perché inizierete ad essere voi stessi fari, in quanto siete custodi di quell’Ideale, e divenite tramite del suo messaggio, del suo canto, della sua Luce.

Matteo, 26 dicembre 2011

—–

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: