Archive for the ‘Attività’ Category

Incontri e Iniziative di Marzo

Vi segnaliamo in breve gli appuntamenti di Marzo organizzati
dall’Associazione Culturale San Rocco Community.
Tutti gli incontri si svolgeranno come di consueto a Casa Esta in via del Fontanon 4, Schio (VI)
Ulteriori dettagli nella sezione Incontri e Iniziative  ∞

  • Mercoledì 02 marzo ore 20.30
    “Erbe medicinali ed aromatiche dei nostri monti”
    con Antonio Cantele, erborista, esperto conoscitore di piante aromatiche e medicinali
  • Martedì 08 marzo ore 20.30
    “Carneval Cabaret”
    Festa in maschera, con canti, balli, barzellette, cabaret e dolci tipici del carnevale
  • Sabato 12 marzo ore 9.00-12.00
    Secondo incontro del corso:
    “Essere Esseri Felici – Meditazione di Realizzazione dell’Essere”
    con Roberto Ergi
  • Mercoledì 16 marzo ore 20.30
    “Meditazione Attiva di Osho”
    con Fabio e Sara
  • Domenica 20 marzo ore 09.00 – 13.00
    Seminario:

    “Maschio e Femmina li Creò”
    conoscere l’area pelvica per il benessere sessuale ed uro-
    genitale
    Con Dott.ssa Stella De Chino
  • Mercoledì 23 marzo ore 20.30
    Presentazione del corso:
    “I Mandala dell’Anima – sentieri di consapevolezza e armonizzazione interiore”
    con Matteo Brancati e Daniela De Cao
  • Domenica 27 marzo ore 7.00
    Escursione “Creste del Summano”
    in collaborazione con Marco Adriani
  • Mercoledì 30 marzo ore 20.30
    “Pratiche sciamaniche di lunga vita”
    con Enrico e Nadia

Conferenza Rive

Continuiamo la pubblicazione dei filmati inerenti i convegni sul tema “Abitare secondo Natura”, con l’interessante e ben articolato intervento di Alfredo Camozzi, presidente della Rive (Rete Italiana Villaggi Ecologici) e componente della Comune di Bagnaia.

La Rive è nata nel dicembre 1996 con lo scopo di far conoscere le esperienze comunitarie presenti sul territorio nazionale ed internazionale, siano essi ecovillaggi, cohousing o altri esempi di vita comunitaria e sostenibile. Queste realtà, già attive sul territorio e in continua evoluzione, confermano ciò che nel nostro piccolo stiamo sperimentando, cioè l’interesse e il coinvolgimento di sempre più persone che si stanno avvicinando a questa “nuova” scelta di vita, dove gli intenti e le necessità del collettivo, lo spirito di condivisione e aiuto reciproco, e un’attenzione maggiore al pianeta che ci accoglie stanno alla base di questa particolare tipologia dell’abitare e della convivenza sociale.

La Rive aderisce al GEN (Global Ecovillage Network), che collega fra loro le esperienze più significative di insediamenti umani sostenibili in tutto il mondo, e collabora con numerose altre associazioni e reti nazionali che lavorano per una società sostenibile e un mondo migliore.

Per approfondimenti: http://www.mappaecovillaggi.it/

—–

 

continua… ∞

Conferenza Progetto EVA

Riprendiamo la pubblicazione dei video inerenti i convegni sul tema “Abitare secondo Natura”, svoltisi nell’ambito della Festa della Sostenibilità di Ottobre 2010. La seconda giornata di incontri ha visto la gentile e sentita partecipazione dei ragazzi del progetto EVA di Pescomaggiore (AQ). Questa esperienza concreta e in continua evoluzione è nata dall’esigenza di alcuni cittadini aquilani di ricostruire, o costruire altrove, ciò che era andato distrutto o fortemente lesionato a causa del terremoto del 6 Aprile 2009. Il tutto senza attendere gli aiuti dello Stato, ridotti al minimo e privi di un valido piano di recupero del territorio e del tessuto sociale così particolare come quello aquilano, e grazie all’aiuto di tantissime persone generose, che hanno contribuito in varia misura allo sviluppo e realizzazione del progetto.
L’ecovillaggio di Pescomaggiore, con le sue sette abitazioni in legno e paglia edificate in autocostruzione assistita, e le diverse attività agricole e sociali annesse, è la prova tangibile che quando più persone comuni si uniscono per veder realizzati i propri intenti, qualcosa di magico e allo stesso tempo reale può accadere.

—–

continua… ∞

—–

Nella sezione Amici abbiamo creato una pagina dedicata al progetto EVA, per seguirne da vicino l’evoluzione e mantenere questa sottile ma forte connessione avvenuta in occasione del convegno.

Accedi alla pagina ∞

Incontri e Iniziative di Febbraio

Vi segnaliamo gli appuntamenti di Febbraio organizzati dall’Associazione Culturale San Rocco Community.
Tutti gli incontri si svolgeranno come di consueto a Casa Esta in via del Fontanon 4, Schio (VI)
Ulteriori dettagli nella sezione Incontri e Iniziative  ∞

  • Mercoledì 02 febbraio ore 20.30
    “Festa di Iemanjà (Candelora)”
    con Enrico e Nadia
  • Sabato 05 febbraio ore 15.00
    Incontro di presentazione del corso:
    “Essere Esseri Felici – Meditazione di Realizzazione dell’Essere”
    con Roberto Ergi
  • Mercoledì 09 febbraio ore 20.30
    “Maschio e Femmina li Creò”
    la consapevolezza fisico-emotiva dell’area pelvica per il benessere sessuale e uro-genitale
    con Dott.ssa Stella De Chino
  • Sabato 12 febbraio ore 9.00-12.00
    Primo incontro del corso:
    “Essere Esseri Felici – Meditazione di Realizzazione dell’Essere”
    con Roberto Ergi
  • Mercoledì 16 febbraio ore 20.30
    “Meditazione Attiva di Osho – Meditazione del Cuore”
    con Fabio e Sara
  • Mercoledì 23 febbraio ore 20.30
    “Detersivi e Prodotti fai da te”
    Come preparare in casa detersivi e prodotti per l’igiene personale con ingredienti naturali
    con Nadia Rossato

Verso il nuovo anno

Cari amici,

il Natale è da sempre un momento favorevole al cambiamento. La santità del periodo è un’occasione speciale per un rinnovamento dentro di noi, oltre che un’occasione per manifestare a coloro che amiamo la gioia di sentirsi vicini.
Come sempre, mi accompagnano nei momenti di scelta e di riflessione le mie camminate in montagna e così, ancora una volta, è per me un piacere poter condividere con voi un’immagine di uno tra i magici momenti trascorsi a contatto con la natura.

Auguro a voi e ai vostri cari un felice Natale e un 2011 pieno di luce, gioia e serenità.
Marco Adriani

—–

Nuovi inserimenti:

Articolo pubblicato sul mensile “Schio” di Novembre ∞ (di Anna Lirusso)

Orto che dorme

 

 

 

Vello sicuro e silente,

neve,

e la terra riposa.

 

 

  

 

 Vedi le altre foto

Conferenza Werner Schmidt

Proseguiamo con la pubblicazione dei video inerenti i convegni sul tema “Abitare secondo Natura”. La prima serata ha avuto come ospiti relatori gli architetti W. Schmidt e G. Bollini, esperti di materiali costruttivi come paglia e argilla (terra cruda). Questi elementi naturali, con l’avvento delle moderne tecniche edilizie, sono stati nel tempo abbandonati, per essere riscoperti solo di recente nei settori della bioedilizia e della bioarchitettura, come valide e sicure alternative grazie alla loro elevata qualità tecnica ed energetica.

Vi presentiamo la prima parte della serata, tenuta da Werner Schmidt, tra i maggiori esperti europei nell’edilizia in balle di paglia e collaboratore, con gli architetti Zampieri e De Franceschi, del progetto ecovillaggio della San Rocco Community.

—–

continua… ∞

Link alternativo: playlist su Youtube ∞

Piccole piante crescono

Vista del Monte Summano

Una breve visita al tramonto, mentre gli ultimi tenui raggi di sole riscaldano, ancora per qualche attimo, la natura che si sta preparando al meritato riposo. Con passo leggero mi muovo tra piante e foglie, con delicatezza calpesto la terra cercando di invadere il meno possibile questo spazio sacro. Sacro perché uno sguardo in profondità rivela forme geometriche divine in ogni angolo, dove l’eternità è resa manifesta nelle spirali dei girasoli, nelle forme dei frutti di bosco e dei fiori, nella crescita delle piante stesse, solo in apparenza casuale. Sacro perché il miracolo della creazione è sceso anche in questo luogo, lo ha riempito di colori e profumi, di sapori e intime connessioni. Sacro perché nell’aria si respirano i pensieri d’amore di chi a questa terra ha dedicato il suo prezioso tempo e la sua forza fisica, e perché si nota la cura con la quale questo “giardino del cibo” viene seguito ed accudito, grazie ad anime amorevoli e a mani sapienti. 

Sono passati tre mesi dal primo resoconto fotografico. In quel giorno di festa abbiamo messo a dimora molti di questi frutti della terra, che ora sono cresciuti e nutrono quotidianamente la comunità. Non tutto ciò che è stato seminato ha dato i suoi frutti. Le particolari condizioni atmosferiche di questa estate hanno messo a dura prova l’orto. Prima il caldo soffocante, mentre le piante appena nate necessitavano di tanta acqua, poi le piogge torrenziali e continue a rallentarne la crescita. 

La natura, lasciata agire da sola, risponde solo a se stessa e a ciò che giunge dagli elementi e dall’universo. Ciò che l’uomo può fare, in un corretto ed armonioso scambio con essa, è di intervenire solo quando necessario, evitando il più possibile tecniche invasive e prodotti inquinanti che aiuterebbero sì la “produzione”, ma che introducono anche tossine ed elementi chimici estranei e dannosi, sia all’ambiente che all’uomo stesso. Questo approccio più naturale, tipico dell’agricoltura bio ed omeodinamica, è prima di tutto accettazione di ciò che si riceve da Madre Terra senza forzature, e al contempo una sapiente e saggia interazione con essa, nella consapevolezza che ogni difficoltà è un insegnamento, ogni mancanza è un messaggio. 

  

Ultimi aggiornamenti: 

La Community a Festambiente

Il weekend di Festambiente a Vicenza è stato, per tutti noi della San Rocco Community, un’opportunità preziosa per incontrare  molte persone e condividere insieme a loro  gli intenti e i valori che ci accompagnano e guidano. È stata un’esperienza impegnativa ma divertente, vissuta con partecipazione ed entusiasmo da tutti e utile per comprendere che una scelta di vita come questa non è più l’utopia di pochi ma la realtà di molti.

Abbiamo riscontrato un sincero interessamento e ricevuto il pieno sostegno di chi ha visitato il nostro punto informativo e ha partecipato alla conferenza pubblica. Ringraziamo di cuore tutti quelli che hanno dedicato parte del proprio tempo per conoscere la nostra realtà e sono entrati, anche solo per un istante, in questo piccolo grande sogno. Aver incontrato così tante persone in risonanza con ciò che stiamo portando avanti è stato per noi fonte di rinnovata fiducia per proseguire il nostro cammino.

Ognuno di noi, partecipando attivamente a questa festa, ha ricevuto un proprio messaggio personale; sentiamo però che altri messaggi sono giunti al cuore di molti, e che qualcuno può essere stato toccato nel profondo da questo incontro. Questo è un progetto che necessita di una partecipazione collettiva la più ampia possibile per poter raggiungere gli obiettivi individuati e intravederne di nuovi. Come per noi il percorso di avvicinamento alla Community, e al progetto ecovillaggio, è stato un lungo e meditato viaggio, peraltro ancora in corso, anche per chi ci ha conosciuto in questa occasione servirà del tempo per lasciar agire quanto ricevuto.

Ciò che accade in questi incontri è di porre semplicemente un seme nel cuore di chi desidera sostenerci, aiutarci o è addirittura  disposto ad intraprendere coraggiosamente un percorso di vita diverso, ove le relazioni tra le persone e verso Madre Terra divengono il fulcro dell’esistenza stessa, e terreno fertile dove far crescere ogni altra cosa. A chi sente forte il richiamo per essere partecipe attivamente, secondo il proprio livello di coinvolgimento, della San Rocco Community, facciamo un invito a creare sempre più spazio dentro di sé per questa nuova avventura, nutrendo quel seme affinché possa divenire una scelta concreta. Il nostro cammino può divenire il vostro, ma al contempo, nel reciproco scambio, anche noi potremo percorrere il vostro cammino, per arricchirci di nuove conoscenze e ricevere nuovi stimoli, così da confluire verso una direzione e un sentire comune che rispetti le differenze ed esalti le potenzialità di ognuno.

In occasione di Festambiente abbiamo presentato al pubblico le prime bozze di progetto. È stata pertanto modificata la sezione “Progetto Ecovillaggio”, con l’inserimento di una pagina informativa sullo sviluppo iniziale del progetto e le relative immagini, la presentazione a diapositive aggiornata e le foto dell’evento.

Ecco i link diretti:

Orto e condivisione

Il giorno 2 Giugno abbiamo approfittato del giorno di festa, e della bella giornata di sole, per condividere tutti insieme, pionieri ed amici della community, un momento di lavoro, di scambio e di comunione nell’orto omeodinamico di San Rocco di Tretto, dove è stata avviata la nuova stagione colturale. E’ stata per tutti una festa in onore della terra che accoglie ed esprime i nostri intenti ed il nostro impegno, dove ognuno, a modo suo, ha dato e ricevuto, mettendo a disposizione le proprie virtù e le proprie capacità anche per lavori mai svolti prima, con la voglia di esserci e l’amorevole desiderio di mettersi al servizio della comunità.

 Nella sezione Attività potete trovare una pagina dedicata alla nuova stagione in corso, dove potrete seguire l’evolversi delle diverse colture seminate, con foto e descrizioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: