Posts Tagged ‘ecosostenibilità’

Celebriamo l’orto sinergico!

.

.

In questi giorni, che ci stiamo preparando ad accogliere un nuovo gruppo di aspiranti agricoltori sinergici (ecco qui dove si trovano informazioni sul prossimo corso), mi è venuta voglia di celebrare quelle fantastiche giornate di giugno in cui, da un pezzo di terreno colmo di sassi e gramigna, abbiamo tirato fuori quattro bellissimi bancali di sinergico.

.

.

La celebrazione passa per una raccolta di immagini, che prima ancora delle parole trasmettono molte delle sensazioni di quei giorni, e poi mi piacerebbe lasciare aperta la fine di questo post ai commenti e ai ricordi di chi quel corso lo ha vissuto in prima persona. Aggiungerò i contributi mano a mano che mi arriveranno.

.

Intanto una carrellata di immagini sull’orto, e il suo processo da terreno incolto a universo sinergico.

.

 

.

…quello che ha arricchito ancor di più l’esperienza di questo corso è stata la cucina ottima e creativa di Silvana&co., con i pasti che erano momenti di festa e di ristoro…

.

Questo slideshow richiede JavaScript.

.

.

.

…e infine celebro la bellezza e il prezioso contributo di ciascuno di noi, che eravamo in quell’orto assieme, a imparare e a creare, a osservare e a stupirci, a ricevere saggezza dalla terra e a donare, a questa terra, un gioiello meraviglioso e vivo.

.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Commenti di alcuni corsisti:

“non sono stata presente alle  due giornate di pratica ma sui vostri volti sono percepibili innumerevoli emozioni… gioia, condivisione, energia, sacrificio… bravissimi!!” Fabiola

“Docente preparatissimo, nozioni apprese illuminanti, contesto splendido, gruppo affiatato, cucina genuina e deliziosa…Che dire di più?!” Elisa

Annunci

Un Orto Sinergico sta nascendo a San Rocco!

Sinergico

Una nuova pagina del nostro cammino in contatto con Madre Terra sta per essere scritta qui a San Rocco dove, proprio sul terreno della Corte del Vento, il prossimo fine settimana inizierà un Corso di Agricoltura Sinergica.

.

In due week end un gruppetto di 10 appassionati, realizzerà tre bancali partendo da un terreno vergine, non coltivato da almeno un decennio. Oltre l’orticoltura biologica, ci rapporteremo con le intuizioni di Masanobu Fukuoka, elaborate dall’agricoltrice spagnola Emilia Hazelip.

Ci condurrà in questo viaggio, tra teoria ed esperienza, Emanuele Mercedi, docente della Libera Scuola di Agricoltura Sinergica Emilia Hazelip, che ha collaborato alla stesura del testo, fresco di stampa, Agricoltura Sinergica, Terranuova Edizioni, maggio 2014.

.

Per chi vuole unirsi a noi, ci sono ancora un paio di posti tra i corsisti!

Per informazioni o iscrizioni: https://sanroccocommunity.org/incontri-e-iniziative/realizziamo-un-orto-sinergico/

emozioni al rientro dal raduno RIVE

cerchio di saluto al termine di un’assemblea

Ho cantato e parlato con gli extraterrestri.
Ho mangiato e danzato con persone fuori dall’ordinario.

Gente disposta a vivere in case nel bosco, stalle riadattate, case mobili di legno, yurte, teepee, senza corrente elettrica o senza acqua corrente.

Persone radicali,
ovvero persone che hanno cercato, esplorato, la radice del loro essere uomini e donne, e hanno trovato che i bisogni di relazioni condivisione e contatto con gli elementi erano più importanti dei bisogni che di solito si soddisfano per primi in questa società.

Hanno avuto il coraggio di chiedersi:
cos’è importante?
che cosa è importante?
di cosa ho davvero bisogno?
E anche:
quali sono i miei sogni?
quali sono le cose che mi piacerebbe sviluppare assieme ad altri?

…e nel trovare le risposte hanno scelto il coraggio dell’azione,
la passione di condividere la vita.

Riflessioni sull’ecovillaggio

La settimana scorsa al gruppo dei pionieri è stata presentata la prima bozza di progetto per la costruzione dell’ecovillaggio, sulla quale sono nate delle riflessioni collettive che hanno fornito già delle certezze ma anche alcuni dubbi e perplessità. A nome del gruppo anticipo che questa bozza non è ancora disponibile sul blog, in quanto è ancora in stato embrionale e dovrà essere prossimamente valutata in sede di commissione edilizia per una prima approvazione. Tuttavia ciò che mi spinge a parlarne è qualcosa che va al di là del progetto visionato, qualcosa che in senso generale prima o poi avremmo dovuto lo stesso affrontare. Nelle prossime settimane il gruppo dovrà proporre delle precise scelte in merito all’intervento che si andrà a fare sul terreno acquisito, e ai materiali che utilizzeremo in base al progetto in essere. Ciò che segue sono alcune riflessioni personali che ho sentito di voler condividere con voi.  di Matteo Brancati

Leggi tutto ∞

Case di paglia: approfondimento

Nelle fasi iniziali di ideazione e progettazione di un ecovillaggio, uno dei maggiori dubbi che possono emergere riguarda la scelta più idonea dei materiali da utilizzare e la fattibilità esecutiva del progetto stesso. Le case in balle di paglia si sono dimostrate fin da subito la soluzione ideale alle nostre esigenze, sia per le qualità tecniche, energetiche ed ecologiche dei suoi componenti, che per la loro diffusione, oramai non più così sporadica, che ne attestano la validità. Con il seguente articolo, inserito nella sezione Approfondimenti, abbiamo riassunto alcuni dati tecnici essenziali e segnalato dei video interessanti, utili a chi volesse approfondire questo argomento.

Leggi tutto ∞

Una nuova finestra nel mondo

Così è iniziata questa avventura che ci sta accomunando, da questo invito a guardare oltre, a spaziare verso le infinite possibilità che il mondo offre. Ci stiamo cercando, trovando, o in certi casi ritrovando, sospinti da un vento caldo e amorevole, proveniente dal profondo delle nostre anime desiderose di condividere e vivere insieme un Sogno ad occhi aperti.

Siamo ancora al di qua della finestra, in contemplazione. Ma siamo anche in piena attività, e i primi piccoli ma significativi passi sono stati fatti. Alcune anime coraggiose hanno deciso di togliere il velo delle tende e l’opacità del vetro e di aprire la finestra, per poter osservare senza filtro e con maggior chiarezza d’intenti ciò che ci attende. In quel luogo magico, in quei prati e boschi, in quel panorama che lascia senza parole, ognuno di noi ha visto se stesso muoversi e restare immobile, agire e riposare, invecchiare e ringiovanire, in una sola parola Vivere. Ognuno di noi ha visto un proprio pezzetto di futuro e allo stesso tempo il futuro di altre persone, ma prima di tutto ha ascoltato il proprio presente per compiere una scelta precisa, condita sicuramente da dubbi e timori tipici di ogni movimento umano verso l’ignoto, ma forte e decisa.

La finestra è grande e può accogliere ancora altri sognatori e pionieri, desiderosi di mettersi in gioco e condividere i propri talenti e le proprie virtù, per sostenere quegli intenti comuni che mai ci stancheremo di tenere presenti durante la realizzazione del progetto Ecovillaggio. Intenti che sono le nostre colonne portanti, e che sempre più scopriamo essere in risonanza con la volontà e le scelte effettive di sempre più persone. 

A breve vi aggiorneremo sui progressi e sulle novità emerse durante la riunione di Domenica 21 Febbraio.

L’ecovillaggio

Luogo dove sorgerà l'ecovillaggio

Il luogo dove sorgerà l'ecovillaggio

CERCHIAMO UN GRUPPO DI PIONIERI…

… che condividano un progetto di vita che comprende:

  1. La costruzione di un Ecovillaggio nel rispetto totale dell’ambiente che ci ospiterà, con utilizzo di materiali semplici ed essenziali, a contatto con la terra,  in un luogo tra i più belli della nostra zona, il Tretto di Schio.
  2. La ricerca di relazioni più profonde tra le persone, dove i valori di solidarietà, condivisione e sincerità siano alla base dei rapporti tra noi.
  3. Il desiderio di dedicare parte del proprio tempo e del proprio denaro ad attività collettive, e in particolare ad attività agricole, in misura diversa a seconda del livello di condivisione che ciascuno si sentirà di sostenere.

Al progetto possono partecipare sia singole persone che nuclei familiari.  I tempi di realizzazione sono ragionevolmente prevedibili in quattro anni.

Per maggiori informazioni guarda la nostra presentazione:

L’ecovillaggio

 

 

INIZIATIVA

Fino a quando non ci si impegna, c’è esitazione, possibilità di tornare indietro, e sempre inefficacia. Riguardo ad ogni atto di iniziativa e creazione, c’è solo una verità elementare, ignorare la quale uccide innumerevoli idee e splendidi piani. Nel momento in cui ci si compromette definitivamente, anche la provvidenza si muove. Ogni sorta di cose intervengono in aiuto, cose che altrimenti non sarebbero mai accadute. Una corrente di eventi ha inizio dalla decisione, facendo sorgere a nostro favore ogni tipo di incidenti e di imprevisti, di incontri e di assistenza materiale, che nessuno avrebbe sognato potessero avvenire in questo modo. Qualsiasi cosa tu possa fare, incominciala. Il coraggio ha in sè il genio, il potere e la magia. Inizia ora!

dal “Faust” di J.W. Goethe

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: